Notizie

4. gen, 2019

Purtroppo siamo stati a lungo in stand by in attesa che la Federazione emanasse (o meno) anche per il 2019 le norme circa le possibilità di collaborazione tra società per il femminile.

A novembre, a ridosso dell'inizio dei campionati, ecco che arriva in via ufficiale la normativa che ci consente di riproporre anche per questa stagione il progetto BIMBasket.

Nonostante i tempi ristrettissimi riusciamo ad essere in pista e con numeri ancora più interessanti rispetto alla stagione scorsa: entrano infatti nel progetto 3 nuove associazioni!

Con le bimbe di San Carlo Sport Milano, Basket Zibido e Pol. Oratori Cesano Boscone (che si aggiungono alle coetanee di Tumminelli, Vismara e Soul Basket) nella stagione 2018/19 per i campionati Esordienti Femminile, Gazzelle e Libellule potremo contare su oltre 120 piccole atlete nate tra il 2007 e il 2012.

Ci vorrà tempo per far conoscere a tutte questa opportunità e per coinvolgerle, ma l'esperienza dello scorso anno ci dà ottimismo e la coscienza che questa strada è fondamentale per dare spazio e prospettive al versante femminile del nostro sport preferito!

29. mag, 2018

Coi mesi di Aprile e Maggio si chiudono i campionati minibasket 2017/18, e abbiamo un po’ di gare in arretrato da raccontare.

Le Libellulegiocano con due “big” tra le società femminili, come Sanga e BFM, facendosi decisamente onore.

A inizio Aprile affrontiamo per la prima volta l’imbattuta BFM (che oltre al campionato Libellule disputa con frequenti vittorie anche quello Scoiattoli giocando contro squadre di maschietti un anno più piccoli). Le avversarie controllano la gara vincendo 4 tempi e lasciandocene 2 (0-2, 3-11, 2-1, 0-12, 9-2, 0-6), per un complessivo 34-14 che conferma la differenza di intensità e abitudine alla partita che ancora ci separa dalle blu. Fatichiamo in un paio di tempi ad arginare le folate offensive delle avversarie, e per contro oggi Irene della Tummy e Bianca del Vismara sono le sole che trovano la via del canestro con una certa continuità.

Un paio di settimane dopo è la volta del Sanga, che cede anche al ritorno il passo alle nostre bimbe: 4 tempi vinti, 1 pareggiato e 1 perso (8-0, 0-6, 6-2, 6-0, 0-0, 4-2). Tanti punti per Irene della Tummy, ben supportata in fase realizzativa da Carla del S.Ambrogio e dalle compagne Viola e Anna.

In generale buoni progressi in intensità e amalgama.

Progressi che si evidenziano anche nell’ultima gara della stagione contro le forti bimbe della BFM. Usciamo sconfitte ma la partita è equilibrata: anche stavolta perdiamo 4 tempi e ne vinciamo 2 (0-2, 0-6, 4-0, 0-6, 0-10, 12-0) ma il totale complessivo dice 24-16 per BFM … con un netto miglioramento, ad un solo mese di sistanza, rispetto alla gara di andata.

Carla del S.Ambrogio e Viola della Tumminelli sono le più prolifiche, ma tutto il gruppo presente ha fatto bene e merita i nostri applausi, anche in considerazione del fatto che anche stavolta erano assenti molte delle bimbe più esperte e di solito più attive in fase realizzativa.

Le Libellule chiudono la stagione con 3 vittorie e 3 sconfitte nelle 6 gare disputate. Doppia vittoria con le coetanee del Sanga, doppia sconfitta con quelle di BFM, sconfitta all’andata e vittoria al ritorno con Geas. In tutti i casi la gara di ritorno è stata in progresso rispetto a quella dell’andata.

Le Gazzelle in questo finale di campionato disputano 4 partite. Nonostante le lungodegenze di Giorgia e Silvia (che rivedremo in campo nella prossima stagione: un grosso in bocca al lupo e vogliamo rivedervi più forti e appassionate di prima!) sono tante le note positive di queste gare.

La prima avversaria è Melzo, dove in trasferta vinciamo 3 tempi, ne pareggiamo 2 e ne perdiamo 1 (2-6, 10-4, 7-6, 2-2, 8-2, 8-8). 37-28 il totale punti a nostro favore, con Matilde della Tummy che va ancora una volta in doppia cifra.

Il match successivo è con BFM: schieriamo un gruppo composto quasi interamente da bimbe dei corsi scolastici con qualche libellula che si aggiunge per aiutarci ad avere il numero di giocatrici necessario a disputare la gara. Le forti avversarie mettono in campo grinta, esperienza e intensità (e tanti raddoppi) che al momento per noi sono complicati da gestire, e vincono tutti e 6 i tempi molto nettamente (3-4, 0-12, 1-11, 2-9, 0-12, 0-12). Noi però non ci siamo mai perse d’animo e abbiamo giocato a viso aperto dal primo all’ultimo minuto, cercando di fare quanto finora imparato e consapevoli che allenamenti ed esperienza di gioco ci aiuteranno nel tempo a colmare qualsiasi gap.

Appena due settimane dopo c’è già la rivincita: questa volta abbiamo qualche giocatrice in più tra quelle che fanno parte delle squadre Aquilotti, e la musica cambia: vinciamo noi sia nel computo dei tempini che nel punteggio totale (2-4, 11-2, 4-4, 1-2, 2-1, 2-1) nonostante il canestro della BFM sembri spesso stregato (tanti tiri usciti davvero per un soffio!). Tabata del Vismara ed Elisa della Tumminelli le migliori realizzatrici, ma è a livello di intensità difensiva che facciamo la differenza concedendo davvero poco (solo 14 punti in 36 minuti!) alle avversarie.

Anche l’ultima partita in casa del Sanga ci vede ribaltare una sconfitta del girone d’andata (allora prevalse il Sanga 38-21, vincendo 4 tempi su 6). Stavolta sono le nostre diavolette a vincere 3 tempi, pareggiandone 1 e perdendone 2 (2-5, 2-0, 8-2, 0-8, 2-2, 9-0) , prevalendo 23-17 nel totale dei punti. Giada del Vismara ed Elisa della Tummy le più prolifiche in una partita che è stata molto combattuta, intensa e divertente anche per noi spettatori.

Chiudiamo il campionato con 11 partite giocate (non siamo riusciti a trovare le date per recuperare le 2 partite saltate con Rho e quella con Cadorago), 7 vinte, 4 perse e un netto crescendo che ci lascia tutti contenti e desiderosi di vedere come cresceranno le nostre bimbe nelle prossime stagioni.

Una sola gara per le Esordienti (che non riescono a trovare date per recuperare le gare che erano ancora in sospeso con Arese e MBS, entrambe battute nettamente all’andata). Giochiamo il ritorno contro Canegrate che all’andata ci aveva superato 39-24. Stavolta la musica è assai diversa: conduciamo lungamente la gara, grazie soprattutto ad una difesa più attenta ed efficace. Purtroppo in attacco siamo meno concrete di altre volte e, tranne Paola della Tummy (9 punti segnati), le ragazze che di solito sono più prolifiche hanno le polveri un po’ bagnate. Veniamo superate nell’ultimo quarto e non riusciamo più a ribaltare il punteggio, perdendo quindi 24-19. Peccato per il colpaccio mancato, ma il progresso rispetto all’andata è netto.

Le Esordienti quindi chiudono una stagione da 12 gare disputate, 6 vittorie e 6 sconfitte e tanti progressi.

Ora ci aspetta il Torneo di Usmate a inizio giugno, in cui ci cimenteremo nelle categorie Under 14, Under 13, esordienti e Gazzelle, che chiuderà definitivamente questa stagione 2017/2018, la prima del progetto BIMBAsket, che contiamo tutti di replicare ampliandolo (anche aprendo a nuove società interessate)  e migliorandolo ulteriormente

3. apr, 2018

Ultimo weekend prima di Pasqua, le Gazzelle non giocano ma scendono in campo Esordienti e Libellule.

Sabato 24 marzo le Esordienti fanno visita al Giosport Rho. Avversarie già battute nella gara di andata che schierano un gruppo volitivo ma alle prime esperienze.

Le nostre ragazze sono concentrate e giocano un’ottima gara, difendendo bene e colpendo spesso con ottimi contropiedi. Vinciamo tutti e 4 i tempi per il 62-13 finale.

Tra le 10 ragazzine presenti (tutte a canestro), particolarmente prolifiche Camilla del Soul Basket che sfiora il “ventello” e Michela della Tummy che, pur essendo sotto età, và in doppia cifra lasciando il segno sia in attacco che in difesa.

Domenica 25 è il turno delle Libellule, che affrontano tra le mura amiche del Vismara la Geas Sesto San Giovanni. Le blasonate ospiti sono state le prime avversarie in assoluto di questo gruppo. All’andata, tranne il primissimo tempino (che per molte era il primissimo approccio con una partita) ci facemmo onore dando filo da torcere alle rossonere. Questa volta facciamo anche meglio, vincendo la gara 14-10, con 2 tempi vinti e 4 pareggiati, 39-29 il punteggio totale.

Tanti canestri per Irene della Tummy e Carla del Sant’Ambrogio (entrambe finiscono in doppia cifra!) ma ottime cose da parte di tutte.

 

Due parole in più a questo giro vogliamo spenderle proprio per le libelluline. Gruppo molto numeroso (19 nate nel 2009, 10 nate nel 2010, 9 nate nel 2011): 38 bimbe, di cui 18 hanno già giocato in almeno una delle 3 partite fin qui in programma, e dove le varie società aderenti contano tutte parecchie iscritte. Una dozzina (molte non hanno ancora potuto esordire per concomitanze delle gare maschili) almeno sono già molto avanti, e la presenza di 3 / 4 di loro ad ogni partita finora ha consentito di disputare gare equilibrate e spesso di uscire vittoriose, ma la cosa più importante è che queste prime partite vedono crescere e divertirsi anche le bimbe che magari stanno iniziando col minibasket nei corsi scolastici o che finora nei loro gruppi maschili non hanno ancora giocato o si sentivano un po’ intimidite. Il loro divertimento e i loro canestri saranno speriamo iniezioni di fiducia e stimolo a continuare e a dedicarsi con sempre più entusasmo a questo sport, e a consolidare la presenza femminile nei gruppi minibasket delle varie società aderenti.

19. mar, 2018

Dall’ultimo articolo abbiamo 5 nuove partite da raccontare.

Sabato 3 marzo le Libellule, alla seconda uscita stagionale, colgono la loro prima vittoria in casa del blasonato Sanga: 4 tempi vinti, 2 persi (4-0, 0-3,6-2, 4-2, 0-2, 8-2) per un complessivo 23-12 che è il riflesso di una partita combattuta e divertente. Daria del Soul Basket e Carla del Sant’Ambrogio le più prolifiche, ma contributi importanti di tutte le 8 bimbe presenti.

Doppio confronto con Settimo Milanese per le Gazzelle. Domenica 4 marzo in casa vinciamo per differenza canestri (41-31 per noi) una gara in cui ci aggiudichiamo 2 tempini, 2 li pareggiamo e 2 li perdiamo (4-4, 2-4, 14-7, 6-6, 10-4, 5-6). Bella partita, con merenda finale assieme alle avversarie, che purtroppo ha visto la nostra Giorgia (Sant’Ambrogio) farsi male ad un polso (che dopo gli accertamenti risulterà purtroppo da ingessare) ma giocare comunque anche il secondo tempino stringendo i denti e segnando molti importantissimi canestri (11 punti alla fine per lei, tra le migliori marcatrici della gara assieme a Matilde della Tummy che segna 12 punti).

In bocca al lupo per una pronta guarigione: non vediamo l’ora di rivederti in campo!

Domenica 18 marzo replichiamo in casa di Settimo. La gara è ancora una volta equilibrata, stavolta perdiamo 4 tempi a 2 (4-8, 2-4, 0-10, 10-0, 8-4, 4-18) per un 38-27 complessivo a favore delle padrone di casa. Gara comunque ben giocata, dove a lungo abbiamo litigato col canestro creando molto ma concretizzando poco, senza però mai calare di impegno e intensità. Peccato per i tanti tiri sbagliati ma ... succede! La più prolifica è stata Giada del Vismara con 8 punti. Da segnalare l’ottimo esordio (condito da 2 canestri) di Elisa.

Una vittoria e una sconfitta anche per le Esordienti: Sabato 3 marzo superiamo in Casa la Rondinella 32-22. Assenti le ragazzine di Soul Basket e Sant’Ambrogio segnano molto Paola (Tummy), Adriana e Ginevra (Vismara) e una buona difesa fà il resto. La concomitanza di gare maschili poi fà si che Sabato 10 marzo a Canegrate contro la compagine locale giochiamo, grazie al supporto di qualche Gazzella, con un gruppo “monocolore Vismara”. Vinciamo 9-8 un’ottimo primo quarto ma alla lunga cediamo alle brave avversarie che vincono 39-24. Segnali importanti comunque da parte delle presenti, non ultimo una grande distribuzione dei punti segnati.

Prima della pausa pasquale le libellule troveranno di nuovo la forte Geas mentre le Esordienti faranno visita a Rho. Stay tuned.

27. feb, 2018

Nel Weekend del 24 e 25 Febbraio per la prima volta vediamo in campo le nostre bimbe e ragazzine in tutte e tre le categorie impattate dal progetto BIMBAsket. Weekend tutto in trasferta: le Libellule giocano la prima partita della stagione ben figurando sul campo della GEAS Sesto San Giovanni, mentre Esordienti (ad Arese) e Gazzelle (a Carugate) confermano di essere squadre “toste” con due brillanti vittorie.

 

Iniziamo dalle più piccole, le Libellule: categoria che impatta bimbe nate nel 2009 e 2010 (ammesse anche le nate nel 2011). La concomitanza di alcune partite maschili non ci aiuta, ma riusciamo però ad essere lo stesso in numero sufficiente. La domenica mattina alle 9.30 ecco quindi sul bel parquet del palazzetto della GEAS (gloriosa società femminile, ora in serie A2 ma vincitrice qualche decennio fà di diversi scudetti e anche di 1 coppa dei Campioni!) 9 bimbe, molte alla prima partita della loro vita!

Qualche minuto per assegnare le maglie e fare la conoscienza tra loro e con Christine (l’istruttrice che gestirà la gara) e si và a tirare per il riscaldamento pre-partita.

E poi si inizia... il primo tempino è un po’ uno shock: la partita è cosa nuova, le avversarie sono più esperte e organizzate, difendono bene, rubano palla, vanno a tirare da vicino e segnano. Noi facciamo fatica a trovare l’avversaria da marcare, ma anche a fare la rimessa dal fondo senza farci intercettare subito il passaggio. 26-0 per le rosse del Geas è il parziale dei primi 6 minuti, e forte è il timore di trovarci di fronte ad una gara dove non riuscire proprio a giocare. Non sarebbe un dramma, ma dispiacerebbe per le bimbe al primo impatto col mondo delle partite.

Christine però è tranquilla, ha tanta esperienza e di situazioni così ne ha già viste tante: nell’intervallo tra un tempino e l’altro dà le giuste indicazioni e i giusti suggerimenti e tanti incitamenti alle bimbe ... ed ecco che inizia un’altra partita, completamente diversa. Dal secondo tempino in poi giochiamo anche noi, e giochiamo alla pari con le brave avversarie. Riusciamo a capire come difendere ognuna sulla propria avversaria, riusciamo a muoverci sulle rimesse per ricevere i passaggi senza farci rubare palla, riusciamo ad attaccare il canestro avversario. Tutti i restanti tempini sono combattutissimi, ne vinciamo 2 e ne perdiamo 3 (i parziali: 6-4, 4-2, 2-4, 0-2, 4-5), per un complessivo 17-16 per la Geas che ci lascia entusiasti e molto soddisfatti.

A fine partita le mamme della Geas (che ringraziamo di cuore) ci offrono un’ottima merenda che suggella una bella mattinata che ha divertito ed emozionato chi vi scrive, ma soprattutto che speriamo resti un piacevole ricordo per bimbe e genitori: in fondo, la prima partita non si scorda mai!

 

Trasferta sabato pomeriggio ad Arese invece per le Esordienti, anche loro in 9 causa concoitanze di partite maschili e qualche infortunio. Le avversarie però sono un gruppo vivace e volonteroso ma più principiante delle nostre, e con qualche bimba sotto età. In più le nostre giocano un’ottima gara, confermando i progressi in difesa e un sempre miglior affiatamento ed efficacia in attacco.

La gara finisce 59-8 per noi (12-2, 14-0, 18-4 e 5-2 i parziali), con tre ragazzine (una per ognuna delle tre società che avevano giocatrici presenti) particolarmente ispirate in fase realizzativa e capaci di superare la doppia cifra: Paola (Tumminelli) con 16 punti, Adriana (Vismara) con 13 e Camilla (Soul Basket) con 12. Al di là dei punti segnati poi è piaciuta molto la voglia evidente da parte di tutte di cercarsi e di fare assist alle compagne, cosa che è riuscita spesso dando vita così a tante belle azioni e a contropiedi efficaci. Molto soddisfatta Susy, l’istruttrice che porta le Esordienti in partita, che ci conferma di vedere progressi importanti gara dopo gara.

Già quasi tutte le 2006 delle nostre associazioni hanno giocato almeno una gara in questo campionato, e anche questo è un bel successo.

 

Chiudono questo weekend in rosa le Gazzelle, che scendono in campo a Carugate (altra società che ha la prima squadra in serie A2 femminile) nel mix Tumminelli/Vismara/Sant’Ambrogio che ha fatto già vedere ottime cose la gara scorsa. Il gruppo ormai inizia a conoscersi bene e conferma le sue caratteristiche di intensità difensiva, gioco veloce e capacità di trovare il canestro con tante bimbe.

Finisce 16-7 per noi, vinciamo 5 tempi e ne pareggiamo 1 (15-0, 6-6, 10-1, 8-4, 14-0 e 12-5 i parziali). Silvia (Tumminelli) con 13 punti, Matilde (Tumminelli) e Greta (S.Ambrogio) con 10, Caroltta (Tumminelli), Tabata e Giada (Vismara) con 8 le giocatrici più prolifiche, a riprova di un gruppo dove tutte sanno essere pericolose per le difese avversarie. Tanti anche i rimbalzi in difesa (cosa rara a quest’età), le palle recuperate e gli assist: ogni bimba che scende in campo dà contributi importanti e si vede che si diverte (d’altronde il rapporto causa/effetto tra divertimento e miglioramenti ed efficacia è cosa nota). Bene  così: continuiamo su questa strada, sia quando (come questa domenica) si gioca bene e si vince, sia quando magari si perderà (e succederà, perchè nello sport c’è sempre qualcuno più bravo e più avanti). Lo sport giovanile è un percorso lungo, a volte faticoso, ma che deve essere sempre divertente e formativo, e abbiamo appena iniziato!